Vai alle opere

Comunicato stampa

JULIÃO SARMENTO

ON GOYA

24.04 – 19.06.2021

24.04.2021 | h. 11 – 19

Il 24 aprile la Galleria Giorgio Persano presenta, nello spazio di Via Stampatori 4 – Torino, la personale di Julião Sarmento On Goya. Il percorso espositivo si sviluppa intorno a quattro grandi dipinti e un tavolo-scultura, ispirati all’opera del maestro spagnolo.

L’idea della mostra nasce durante il periodo di auto-confinamento dell’artista per la pandemia Covid-19, in risposta alla sensazione generale di confusione e straniamento, come esercizio di dialogo tra la pittura monocromatica (che interessa la sua ricerca già da diversi anni) e i potenti lavori di Goya, ammirati da Sarmento durante la mostra Solo la voluntad me sobra (2019-2020) al Museo del Prado.

Un tentativo di fare interagire pittura e disegno, soffermandosi sui loro aspetti antitetici, e mettendo in dialogo due realtà storiche le cui genealogie e sensibilità s’intrecciano a più riprese.

Alla temporalità sospesa dei monocromi, l’artista accosta le scale di grigio delle figure e delle immagini di cieli e mari, caricate di drammatici significati. Gli elementi delle tele si sommano per dare vita a una nuova narrazione, in un movimento e scambio tra la dimensione cosmica e quella umana.

A questi “disegni-dipinti”, l’artista aggiunge un nuovo volume, mutuato dalla plasticità delle carte spagnole del XVIII secolo. È in particolare l’oggetto-scultura-tavolo, che non è soltanto un oggetto, né solo una scultura, né semplicemente un tavolo, Cazador en su puesto, cazador al acecho (2020) a divenire, per usare le parole dell’artista, “una sorta di visione tridimensionale dei disegni di Goya”.

L’inedito ciclo di lavori, che incontra in anteprima il pubblico negli spazi della Galleria Giorgio Persano, appartiene a una trilogia, con altre due differenti esposizioni previste per quest’anno a Londra e a Parigi.

Introduzione alla mostra di Julião Sarmento

Clip by Duarte Sarmento

Opere della mostra